Trova Tours

Laos: ສັນ ຕິ ພາບ ເອ ກະ ປະ ປະ ຊາ ທິ ວອນ Peace (Pace, indipendenza, democrazia, unità e prosperità)

Tradizionalmente conosciuto come il regno di un milione di elefanti, il Laos è benedetto da campagne verdeggianti, scintillanti templi buddisti, languidi villaggi e gente gentile. Anni di isolamento dal resto del mondo hanno contribuito a preservare la natura pacifica del Laos e consentire uno scorcio in un tempo più tranquillo.

L'aria frettolosa di Vientiane riflette il suo status di capitale più piccola del Sud-est asiatico. Le antiche ville coloniali francesi si mescolano con tranquilli templi buddisti in questa pittoresca città minuscola incastonata sulle rive del Mekong.

Luang Prabang, dimora storica dei re laotiani e antica capitale religiosa del Laos, sorge in una profonda valle fluviale circondata da montagne verdi e spettacolari. Luang Prabang è inserito nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO per la sua architettura e il suo paesaggio urbano unici; edifici tradizionali in legno e palazzi coloniali europei fanno da sfondo al rituale quotidiano di monaci vestiti di zafferano che raccolgono elemosine.

Uno degli ultimi misteri dell'Asia si trova nella zona intorno a Phonsavan. Sopra gli enormi vasi di pietra 300, scolpiti nella solida roccia, giacciono sparsi su un altopiano ora noto come la Piana delle Giare. Ci sono tante teorie sulla loro origine in quanto ci sono barattoli, ma il mistero non è ancora stato risolto.

Scenari calcari carsici e numerose grotte possono essere esplorate a Vang Vieng, un piccolo villaggio situato lungo il fiume Nam Song. A Oudomxai, le tradizionali case di paglia si estendono lungo il bordo della valle verso la base delle magnifiche montagne.

Le piccole città commerciali, la tradizionale architettura Khmer e gli edifici coloniali francesi sbiaditi fanno parte del fascino del Laos. Le sue cascate a strati, le foreste tropicali, le montagne spettacolari e la bellezza naturale sono incantevoli. Questa parte, spesso trascurata, del sud-est asiatico è generalmente considerata come il punto culminante del sud-est asiatico da quei viaggiatori che lo fanno qui.

Capitale

Vientiane

Popolazione

6.75 milioni

Lingua

lao

Fuso orario

GMT + 07: 00
(Fuso orario dell'Indocina)

elettricità

230v, 50Hz con una varietà di tipi di spine

Moneta

Pollo

Quando andare

Il periodo migliore per visitare Laos è durante i mesi freddi di novembre a febbraio, tuttavia i primi mesi della stagione delle pioggie possono essere abbastanza piacevoli in quanto il tempo normalmente soleggiato è punteggiato da brevi rovesci di pioggia nel pomeriggio.

Il Laos vive tre stagioni: la stagione fredda e secca dura da novembre a febbraio, la stagione secca calda dura da marzo a maggio e la stagione delle piogge si verifica durante i mesi da fine maggio a inizio novembre. Poiché il paese è senza sbocco sul mare, non ha una variazione di monsoni e di modelli climatici concorrenti come la Thailandia o il Vietnam, e il clima è leggermente più fresco rispetto alla vicina Thailandia e Cambogia, in particolare nelle regioni montuose.

Anche se il Laos è leggermente più fresco rispetto ai suoi vicini immediati, è ancora un paese tropicale e c'è abbondanza di sole tutto l'anno. La stagione secca è caratterizzata da un clima piacevole da novembre a febbraio, perfetto per passeggiare per antichi templi e trekking. È importante ricordare che le regioni montuose possono anche diventare molto fredde la sera con cambiamenti climatici estremi tra la notte e il giorno. Il tempo diventa gradualmente più caldo e nei mesi di marzo, aprile e maggio il paese vive i mesi più caldi. La stagione delle piogge arriva a giugno e dura fino a ottobre, caratterizzata da acquazzoni pomeridiani nelle zone basse e docce più salde nelle regioni montuose che rinfrescano la terra e nutrono il grande fiume Mekong - la linfa vitale e l'orgoglio di molte persone in Laos.

Poiché il paese si trova nei tropici del sud-est asiatico, è importante ricordare di imballare di conseguenza. Portare un sacco di indumenti intimi e calze come vengono utilizzati rapidamente, scarpe da passeggio e, soprattutto, un maglione per notti fredde se avete intenzione di visitare nella stagione fredda.

Per fortuna la stagione dei festival di Laos si svolge nella stagione fredda e alla fine della stagione delle piogge come il tradizionale festival Naga di ottobre e il festival delle corse in barca a settembre. Un altro momento fantastico da visitare, se si riesce a gestire il caldo, è la versione laotiana del Theravada Buddhist New Year in aprile, che include gli spruzzi d'acqua e l'esclusivo Laotian Rocket Festival che si svolge a maggio.

Costumi e tradizioni

L'arte del Laos è principalmente di natura religiosa composta da murales e bassorilievi del tempio che raccontano la storia delle vite del Buddha. Sfortunatamente gran parte dell'arte e della cultura Lao è stata distrutta nel corso dei secoli saccheggiando i vicini. Inoltre molti monumenti antichi sono stati realizzati in legno con conseguente durata limitata.

Molte delle porte e finestre dei templi sono state incise con scene del Ramayana che raffigurano la lotta tra il bene e il male. Esempi primari sono le enormi persiane in tek del Wat Xieng Thong a Luang Prabang.

I migliori pezzi di scultura hanno origine dai secoli 16th ai 18th e spesso presentano un naso simile al becco di un'aquila, i lobi delle orecchie estesi e i capelli strettamente arricciati. Ci sono certi mudra (gesti) che si trovano solo nella scultura buddista di Lao. Questi includono "Calling for Rain": il Buddha in piedi, entrambe le braccia sul lato del corpo, le dita rivolte verso il basso.

La musica e la danza del Laos hanno molto in comune con quelle della Thailandia. Strumenti popolari includono flauti di bambù, tamburi, gong, piatti e strumenti a corda pizzicati o incurvati a forma di banjo. Lo strumento nazionale è il kaen, un organo a canne, realizzato in bambù.
Il teatro e la danza classica del Laos hanno origini indiane e furono probabilmente importati dalle corti reali cambogiane nel 14esimo secolo. Anche l'influenza thailandese si è insinuata nel corso degli anni.

Il teatro popolare tradizionale, chiamato moo lam, è una forma di teatro Lao molto speciale ed è sopravvissuto a tutti i tipi di censura senza cambiamenti. La danza popolare nazionale è il Lamvong Lao, in cui le persone danzano in un grande cerchio, gli uomini su un lato di fronte alle donne, quindi in realtà esistono due cerchi l'uno nell'altro.

- I monaci non sono autorizzati a toccare le donne quindi non gli danno nulla o si siedono accanto a lui.
- La forma tradizionale di saluto è con le mani giunte, simile a una preghiera, ma la stretta di mano viene eseguita più frequentemente oggi.
- Non dovresti mai toccare intenzionalmente la testa di qualcuno perché è considerata una parte particolarmente sacra del corpo.
- Di conseguenza, i piedi sono letteralmente la parte più bassa del corpo, quindi non puntare i piedi a nessuno oa un'immagine del Buddha.
- Togliti sempre le scarpe quando entri in un tempio o quando visiti case private.
- In generale, puntare con il dito indice è considerato maleducato, quindi chiama il loro nome o chiama con la mano intera.
- È consigliabile la sensibilità a soggetti politicamente correlati in conversazione.
- È educato chiedere il permesso prima di scattare fotografie. Diffidare di aree che hanno (o potrebbero avere) importanza militare come gli aeroporti, dove è proibita ogni fotografia.

Lao Loo buddhista delle pianure contribuisce a metà della popolazione totale. Il Lao Theung che occupa le pendici della montagna costituisce circa un quarto e il Lao Soung che vive in alta montagna e pratica la coltivazione a turni rappresenta meno di un quinto della popolazione totale del Laos.
I maggiori gruppi non laotiani in Laos sono le comunità cinesi e vietnamite nelle principali città.

La religione predominante è il buddhismo theravada, sebbene l'animismo sia anche comune, in particolare tra le tribù montane. Buddismo e spirito, o 'phi', l'adorazione coesistono facilmente anche se l'adorazione phi è ufficialmente bandita. L'esempio più chiaro di questo è la cerimonia di baci che tutta la pratica buddista del Lao buddista regolarmente a tutti i principali eventi della vita. La cerimonia chiama tutti gli spiriti buoni insieme per allontanare gli spiriti maligni. Ad un certo punto della loro vita molti maschi laotiani trascorrono del tempo in un monastero buddista e quasi ogni villaggio ha un tempio buddista attorno al quale si concentrano i centri di vita dei villaggi. I rituali buddisti seguono il calendario lunare e ci sono molte festività religiose e feste significative che sono ampiamente osservate.

Tours selezionati

Crociera sul Mekong a Pak Ou in stile

In evidenza: bordo di un lussuoso legno per un giro leggero sul fiume Mekong e osservare la vita che passa

Dietro le quinte del Santuario dell'Orso

In evidenza Trascorri un giorno a nutrire gli orsi durante un tour personalizzato con il Manager in un Bear Sanctuary. Un picnic privato

Un'introduzione alla cucina del Laos

Punti culminanti Incontra uno chef locale Lao nella sua casa di campagna. Impara come cucinare autentici piatti tradizionali. Assaggia gli snack locali

Un tour a piedi da Wat a Wat Insider

In evidenza Scopri le principali attrazioni di Luang Prabang a piedi. Scopri da vicino la visione della religione e della cultura

Clicca qui per vedere più tour in Laos