Trova Tours

Indonesia: Bhinneka Tunggal Ika (Unità nella diversità)

Un vasto arcipelago che si estende per oltre 5,000 chilometri e comprende più di 17,000, l'Indonesia è diversa e affascinante. Il suo fascino include culture tradizionali, ricca bellezza vulcanica, spiagge tropicali e arte e architettura fantasiose.

Le spiagge di Bali, l'aria rilassata e la calorosa ospitalità lo hanno reso a lungo una deliziosa meta di vacanze. Il suo interno è lussureggiante e verde con vaste risaie terrazzate. Il suo forte patrimonio artistico è evidenziato da squisiti dipinti batik e intricate sculture in legno. Lombok è meno conosciuto e unico nella sua eredità e cultura Sasak.

Java ospita non solo il famoso Tempio di Borobudur, una meraviglia architettonica e patrimonio mondiale dell'UNESCO, ma anche ritiri degli altipiani, piantagioni di tè, vulcani e passi montuosi.

Il cuore boscoso di Sulawesi protegge la reggenza di Tana Toraja, dove pendenti tombe e scogliere che espongono sculture ancestrali sono un elemento vitale della cultura venerando la morte.

La nascosta Valle di Balliem, nella Papua Occidentale, ha villaggi tradizionali di Dani e passerelle penzolanti precarie fabbricate interamente con spago naturale.

Il selvaggio paesaggio vulcanico di Sumatra offre molte opzioni per il trekking mentre il suo vasto lago del cratere, il Lago Toba, offre uno scenario spettacolare per un paio di giorni di relax sull'isola di Palau Samosir.

Il Kalimantan è la parte dell'Indonesia del Borneo. Le scimmie di oranghi e proboscide possono essere viste dalle barche tradizionali che si muovono attraverso le acque del Parco Nazionale di Tanjung Puting. I draghi di Komodo sono le stelle di Komodo e Rinca, due delle pochissime isole in cui queste enormi lucertole vivono allo stato selvatico.

Capitale

Jakarta

Popolazione

262 milioni

Lingua

Bahasa Indonesia

Fuso orario

Isole occidentali + 07: 00
Isole centrali + 08: 00
Isole orientali + 09: 00

elettricità

220v, 50Hz

Moneta

Rupia

Quando andare

Generalmente il periodo migliore per visitare questo incantevole paese è nei mesi asciutti da maggio a settembre.

L'imponente catena di isole tropicali dell'Indonesia ha una stagione secca che dura da maggio a settembre e segna il momento in cui il paese riceve il maggior numero di visitatori stranieri. La stagione delle piogge si verifica da ottobre ad aprile. Per isole più remote è meglio controllare le fonti meteorologiche locali come i cambiamenti dei monsoni.

La stagione secca dell'Indonesia è caratterizzata da un clima tropicale generalmente caldo-caldo soleggiato con occasionali rovesci di pioggia pomeridiana che tipicamente non durano più di un'ora o due. Nella stagione delle piogge gli acquazzoni pomeridiani possono durare fino a quattro-cinque ore portando con sé picchi d'acqua che possono inondare alcune aree. Il tempo nelle zone montuose e montuose presenta temperature più fresche rispetto al calore delle zone costiere più basse in entrambe le stagioni.

Abiti leggeri per questo caldo clima tropicale sono un must. Un sacco di indumenti intimi e calze e scarpe da passeggio per tutte le avventure come visite al tempio o trekking nella giungla. Tieni presente che molti luoghi richiedono lunghi abiti conservatori per i luoghi sacri. Un maglione leggero o una giacca è consigliabile anche per il trasporto con aria condizionata o aree di montagna.

La stagione delle piogge può anche essere un buon momento per visitare l'Indonesia per battere la folla e crogiolarsi in prezzi scontati in quanto le temperature attuali sono quasi le stesse durante tutto l'anno e la stagione delle piogge ospita un'abbondanza di sole. Comunque siate informati su problemi di trasporto in aree remote e forti correnti oceaniche create da tempeste pomeridiane di stagione piovosa che possono causare condizioni pericolose per i viaggi in barca tra le isole.

Costumi e tradizioni

L'Indonesia ha una grande varietà di arte popolare e classica, che sono tutti parte integrante della vita tradizionale e sono stati influenzati da culture straniere molto diverse nel corso degli anni, comprese le antiche civiltà indiane e cinesi. I due rami principali della tradizionale forma d'arte indonesiana sono le antiche tradizioni malesi negli interni remoti di Sumatra e del Borneo, e le forme d'arte giavanese e balinese basate su storie indù del Mahabharata e del Ramayana. L'arte e l'architettura balinese sono fortemente influenzate dall'arte del tempio indù-buddista. La scultura e la pittura balinesi nacquero come decorazione del tempio, sebbene in seguito diventarono forme d'arte a sé stanti. Oggi, Bali è un centro di arti e mestieri, che produce squisite sculture, dipinti, tessuti, sculture in legno e intricati gioielli in argento e oro.

La danza indonesiana è strettamente associata ai rituali per gli spiriti esorcizzanti, i riti cerimoniali di passaggio per la nascita, la circoncisione e la morte e la celebrazione di vari eventi agricoli. Le danze tradizionali e popolari sono varie e includono la danza classica giavanese che è calma, controllata e sottile, mentre la danza balinese è energica e spazia dal comico al serio.
Wayang kulit, la tradizione dell'ombra dei burattini, è uno spettacolo affascinante, con forti sfumature spirituali per il pubblico. Si crede che i burattini posseggano il potere spirituale, e il maestro delle marionette ombra è visto come una figura quasi mistica. La musica tradizionale indonesiana include gamelan e keroncong. Dangdut è un popolare genere contemporaneo di musica pop che trae influenza dalla musica folk araba, indiana e malese.

'Adat' o costume determina lo stile di vita indonesiano. Questo è il codice non scritto del comportamento tradizionale che si trova in ogni città, paese, villaggio e fattoria. Non fa parte di una religione, ma contiene regole di condotta per quasi tutte le situazioni. Tutta l'indonesiana pratica una qualche forma di adat e ha un'influenza sui loro principali costumi e comportamenti.
- Per uomini e donne, è consigliabile coprirsi le spalle e indossare gonne o pantaloni al ginocchio, a meno che non ci si trovi in ​​una zona di spiaggia molto turistica.
- Non dovresti mai toccare intenzionalmente la testa di qualcuno perché è considerata una parte particolarmente sacra del corpo.
- Le scarpe dovrebbero essere tolti prima di entrare nella casa di qualcuno o in una moschea.
- Il balinese mangia con la mano destra, poiché la sinistra è impura, una credenza comune in tutta l'Indonesia. I balinesi non consegnano, ricevono oggetti o salutano nessuno con la mano sinistra

Con oltre 200 milioni di abitanti, l'Indonesia contiene una sorprendente diversità di persone, con più di gruppi etnici 300 e lingue distinte 250. In linea di massima, quattro gruppi di popolazione sono emigrati in Indonesia nel corso dei secoli: i negritici, gli australoidi, i proto-malesi e i deutro-malesi. I cinesi sono tra gli immigrati più recenti dell'Indonesia e, sebbene siano una minuscola minoranza, sono una parte importante della società e controllano gran parte della ricchezza dell'Indonesia. I principali gruppi etnici oggi sono i giavanesi, seguiti dai sudanesi, dai malesi e dai malesi costieri. Tra gli altri gruppi come Dayaks in Kalimantan e Irianese che vivono in aree molto remote, ci sono alcune persone che potrebbero non aver mai visto uno straniero.

Quattro delle principali religioni del mondo del mondo si trovano in Indonesia: induismo, buddismo, islam e cristianesimo. All'inizio del secolo, oltre il 80 della popolazione indonesiana erano musulmani, il resto erano protestanti, cattolici romani, indù e buddisti. La libertà di religione è definita dal primo principio della filosofia di stato, Pancasila, che sostiene una "credenza in un unico Dio supremo".

Tours selezionati

Borobudur di VW

Punti salienti Svela i misteri dietro i templi di Borobudur, Mendut e Pawon. In un villaggio locale scopri le antiche tradizioni

Batukaru Temple e Jatiluwih Romantic Picnic

Highlights Esplora un remoto tempio indù situato sulle pendici del vulcanico Monte Batukaru. Trekking attraverso il riso classificato dall'UNESCO

Asmat Tribe Adventure (7D / 6N)

Highlights Avventurati nella sconosciuta Papua Occidentale per stare con la tribù etnica di Asmat. Rimani in lunghe case in villaggi isolati

Bali Foodie Heaven

In evidenza Unisciti ad un esperto "buongustaio" in un viaggio culinario per sperimentare i profumi e i sapori di Bali. Fare una passeggiata