Trova Tours

Bhutan: Gyalkhab Chi Gi Meser Chi (Una nazione, Una gente)

Il Bhutan non è un posto normale. È l'ultimo grande regno himalayano, avvolto nel mistero e nella magia, in cui una cultura buddista tradizionale abbraccia attentamente gli sviluppi globali.

Il regno buddista del Bhutan si trova lungo le alte creste dell'Himalaya orientale. Confina con il Tibet a nord e ovest e con gli stati indiani a est, ovest e sud. Il paese all'interno di questi confini forma una gigantesca scala, da una stretta striscia di terra nel sud ad alcune delle vette himalayane più alte non arrampicate sulla terra.

Fu il potente Himalaya che proteggeva il Bhutan dal resto del mondo e lasciava il Regno beato e incontaminato. La setta Drukpa Kagyupa del buddismo Mahayana ha fornito l'essenza di una cultura ricca e di una storia affascinante. Il popolo bhutanese ha protetto per secoli questa sacra eredità e identità unica scegliendo di rimanere avvolto in un isolamento gelosamente custodito.

Con una popolazione relativamente piccola di persone 700,000, il Bhutan gode di un sustainable stile di vita che hanno ereditato dai loro antenati. Circa il 85% della popolazione del paese vive ancora in piccoli villaggi scarsamente sparsi su aspri terreni montuosi. Il buddismo, prevalente nel paese sin dal 7 secolo, continua a svolgere un ruolo importante nella vita quotidiana del popolo bhutanese.

Capitale

Thimphu

Popolazione

0.8 milioni

Lingua

Dzongkha

Fuso orario

GMT + 6: 00
(Fuso orario dell'Indocina)

elettricità

230v, 50Hz.

Moneta

Il ngultrum

Quando andare

Il Bhutan ha quattro stagioni. La primavera va da marzo a maggio; estate da giugno ad agosto; autunno da settembre a novembre; e l'inverno da dicembre a febbraio.

Il tempo in Bhutan dipende dall'altitudine. Nelle parti settentrionali del paese in cui le montagne si innalzano fino a 7,000m, le condizioni meteorologiche sono simili all'Artico. Verso sud, più vicino all'India, il clima è caldo e umido in estate e fresco in inverno. I periodi migliori per visitare il Bhutan sono la primavera e l'autunno, quando il clima è caldo, secco e soleggiato.

Porta abiti larghi e comodi che possono essere stratificati se viaggi nei mesi più freddi. Scarpe comode per camminare sono una necessità. I bhutanesi sono piuttosto modesti, quindi evita di indossare abiti rivelatori. L'alta quota del Bhutan significa naturalmente che sei più vicino al sole, quindi porta la crema solare, un cappello e un balsamo per le labbra. Se hai alcuni articoli da toeletta che usi solo, porta anche quelli.

Le temperature variano a seconda della parte del Bhutan che stai visitando, quindi assicurati di ricercare in anticipo le temperature e di portare il tipo di abbigliamento richiesto.

Costumi e tradizioni

La vibrante arte, la danza, il teatro, la musica e persino la sua architettura caratteristica del Bhutan hanno le loro radici nel buddismo. Quasi tutta la rappresentazione nell'arte, nella musica e nella danza è una drammatizzazione degli insegnamenti del Buddha. L'architettura bhutanese è una delle caratteristiche più sorprendenti del paese. Massicci dzong (forte-monasteri), remoti goembas (monasteri) e lhakhang (templi), così come le case tradizionali, tutti abbonano un caratteristico stile bhutanese.

Cham Dance è la danza tradizionale del Bhutan. Si tratta di una serie di balli in maschera, che di solito vengono eseguiti da monaci e laici, indossando costumi colorati. La danza di benvenuto, Joenpa Legso, viene eseguita per benedire il pubblico e l'intera cerimonia con fortuna e fascino. Queste sono solo alcune delle danze, ci sono molte più danze vibranti che vengono utilizzate come un modo di adorare e per rispettare il loro ricco patrimonio.

Vestiti in modo modesto e tieni le spalle e le ginocchia coperte e rimuovi i cappelli quando visiti templi, monasteri e dzong. Cammina in senso orario mentre visiti templi, monasteri, chorten e bandiere di preghiera. Non acquistare oggetti d'antiquariato poiché questo è severamente vietato e i fumatori dovranno ottenere un permesso speciale in aeroporto all'arrivo.

La popolazione stimata del Bhutan è 763,092. La società del Bhutan è composta da diversi gruppi etnici. Gli Sharchops, che si ritiene siano antenati di quei primi residenti, vivono principalmente nel Bhutan orientale. Gli Ngalops vivono nel Bhutan occidentale e migrarono dalle pianure tibetane. L'altro gruppo etnico principale è il Lhotshampas, originario del Nepal.

Il buddismo, introdotto nel settimo secolo, è la religione ufficiale del Bhutan. Il Bhutan è l'unico paese al mondo che ha conservato la forma Vajrayana del buddismo Mahayana come religione nazionale. In tutto il Bhutan ci sono buddisti stupa, ritenuto una forma di protezione per turisti e residenti. L'induismo è praticato dal Bhutan meridionale.

Tours selezionati

Bhutan attraverso la lente (12D / 11N)

Punti salienti Il Bhutan è pieno di spettacolari opportunità fotografiche. Dai vivaci mercati di Thimphu alla serenità del Phobjikha

Lungo l'Heritage Trail (10D / 9N)

In evidenza Fai un viaggio alla scoperta del "Drago della Terra del Tuono", vivendo il suo meraviglioso scenario himalayano, vibrante buddista